Moto: il mercato del nuovo e dell’usato recupera terreno, trainato da sud e isole

Segugio.it, leader nella comparazione assicurativa in Italia, ha svolto un’analisi per approfondire il tema delle immatricolazioni e dei passaggi di proprietà, studiando la variazione dei preventivi per moto nuove e usate nel periodo Giugno-Settembre 2020. I dati trasmessi dall’Ancma mostrano come il Covid-19 abbia fortemente influenzato le immatricolazioni moto a livello nazionale. In particolare, si nota che nei primi 9 mesi del 2020 si è registrato un calo del 7% rispetto all’analogo periodo del 2019; dopo un inizio positivo nei mesi di Gennaio e Febbraio, vi è stato un tracollo delle immatricolazioni, che nel mese di Aprile 2020 sono scese quasi del 97% rispetto allo stesso mese del 2019; la situazione è nuovamente migliorata a partire da Giugno, portando ad una crescita intorno al 30% delle immatricolazioni moto nei mesi estivi del 2020.

Un andamento simile si riscontra analizzando i passaggi di proprietà di motocicli sullo stesso arco temporale. Nel periodo Gennaio-Settembre si evidenzia un calo del 5,5% dei passaggi di proprietà tra il 2019 e il 2020; il mercato dell’usato, dopo un forte rallentamento nei mesi di Marzo e Aprile, è tornato a crescere da giugno in un confronto anno su anno.

Le tabelle mostrano per macro-area lo scostamento in punti percentuali dalla media nazionale sulla base dei preventivi per moto nuove e usate registrati su Segugio.it nel periodo Giugno-Settembre 2020, mentre nella Tabella 4 la stessa logica viene ripetuta a livello regionale. Il chiaro trend evidenziato è che sono il Sud e le Isole a performare meglio in entrambi i mercati, nuovo e usato,
rispetto alla media nazionale.