Milano, rapina in banca: la solidarietà di ABI

“Le banche, grazie all’impegno e al senso di responsabilità delle persone che vi lavorano, continuano a garantire la prosecuzione dei servizi bancari a sostegno dell’economia e delle famiglie in questa difficile situazione”, affermano Salvatore Poloni, Presidente del Comitato Sindacale del Lavoro l’ABI, e Giovanni Sabatini, Direttore Generale nell’esprimere piena solidarietà ai bancari vittime della rapina in banca avvenuta questa mattina a Milano.

Poloni e Sabatini sottolineano come i Protocolli condivisi con le Organizzazioni sindacali di settore – Fabi, Fisac-Cgil, First-Cisl, Uilca e Unisin – assicurano le misure di prevenzione e sicurezza di contrasto a virus per l’imprescindibile tutela delle lavoratrici, dei lavoratori e della clientela.

“In questa difficile situazione – sottolineano Poloni e Sabatini –  nel costante dialogo costruttivo tra ABI e Sindacati, è alta l’attenzione anche sulla sicurezza delle filiali e delle persone contro le aggressioni e chiediamo al Ministro dell’Interno, al Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri e al Capo della Polizia il massimo impegno per la prevenzione a tutela della sicurezza dell’incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori bancari.”.