• sabato, 1 Ottobre 2022

Mercati – 15 novembre 2020

DiRedazione

14 Novembre 2020

I futures sugli indici azionari erano già in crescita dopo la proclamazione del democratico Joe Biden come nuovo Presidente degli Stati Uniti. Poi, è stato annunciato da Pfizer che il suo vaccino sperimentale contro il Covid-19 ha dimostrato un’efficacia del 90% spingendo le borse europee ai massimi da otto mesi. E una sorta di rally è sembrata decisamente giustificata: il Dow Jones Industrial Average DJIA, +2,94%, è salito di oltre 1.500 punti nelle prime battute, mentre l’S&P 500 SPX, +1,17%, è salito in territorio record, prima di uno storno parziale dei guadagni a fine giornata. Il Dow Jones ha comunque registrato il più grande guadagno percentuale realizzato da giugno in un giorno.
Naturalmente la notizia del vaccino è una grande e positiva notizia non solo per i mercati, tuttavia molte domande rimangono senza risposta. In particolare quanto tempo ci vorrà perché un vaccino sia disponibile per le masse. Potrebbero passare ancora mesi dalla fine della pandemia e i casi di Covid-19 negli Stati Uniti e in Europa nel frattempo stanno aumentando.
Tuttavia, anche se l’aumento del numero di casi ha innescato rigide restrizioni in Europa e meno stringenti negli Stati Uniti, il punto di fondo rimane che i vaccini e il miglioramento del trattamento porteranno la pandemia sotto controllo abbastanza da permettere la ripresa dell’attività economica durante la prima metà del prossimo anno. Può essere o non essere questo particolare vaccino, ma ormai anche gli altri che erano in cantiere sono ormai prossimi a pubblicare i dati delle loro fasi sperimentali finali su esseri umani, sembra ormai questione di settimane.
Per tornare ai dati economici dei paesi più vicini a noi, la Francia diffonde i dati sulla produzione di settembre (consensus a +0,8% su mese da +1,3% del mese prima), dopo aver diffuso quello sul tasso di disoccupazione relativo al terzo trimestre, al 9% contro un consensus pari a 7,9%, dal precedente 7,1%. In Germania è atteso l’indicatore sul sentiment economico: a novembre l’indicatore è visto in forte calo a 41,7 dal 56,1 di ottobre.
In Italia l’attenzione è riposta sul dato atteso della produzione industriale a settembre, con attese per cali del 2% su mese e dell’1,7% su anno dopo il rimbalzo congiunturale del 7,7% e la flessione tendenziale dello 0,3% registrati a settembre.
Per quanto riguarda infine il mercato dei titoli obbligazionari la domanda rimane sempre alta, gli ordini per il nuovo Btp Futura a 8 anni hanno superato 2,5 miliardi di euro nella giornata di avvio del collocamento. L’Unione europea potrebbe lanciare un social bond dual tranche a 5 e 30 anni, per il quale è stato dato mandato a un pool di banche, nell’ambito del programma ‘Sure’ a difesa dell’occupazione europea.

COSTO DEL CAPITALE PROPRIO DEI PRINCIPALI TITOLI AZIONARI (FTSE MIB)

TitoloβCosto Capitale ProprioPerformance da inizio anno YTDMarket Cap
al 09/11
(in mln di €)
UNICREDIT1,2685,2%-47,7%15.582
LEONARDO - FINMECCANICA1,2575,2%-57,5%2.584
ENI1,2155,0%-49,5%24.101
MEDIOBANCA1,1804,9%-32,1%6.018
BPER BANCA1,1684,8%-65,4%1.513
FIAT CHRYSLER AUTOMOBILES NV1,1614,8%-14,8%17.855
BANCO BPM1,1594,8%-18,7%2.550
CNH INDUSTRIAL1,1594,8%-17,0%10.882
AZIMUT1,1474,7%-20,5%2.314
ST MICROELECTRONICS1,1384,7%21,7%27.408
INTESA SAN PAOLO1,1134,6%-31,1%32.013
TENARIS1,1114,6%-49,9%5.982
EXOR1,0894,5%-26,2%12.387
ATLANTIA1,0804,5%-31,6%11.903
POSTE ITALIANE1,0734,4%-22,1%10.104
SAIPEM1,0364,3%-61,6%1.738
BUZZI UNICEM1,0254,2%-11,8%3.323
TELECOM ITALIA1,0044,2%-42,2%4.886
UNIPOL0,9954,1%-34,0%2.499
NEXI0,9864,1%17,9%9.319
BANCA MEDIOLANUM0,9554,0%-27,2%4.896
PIRELLI0,9423,9%-28,1%3.788
BANCA GENERALI0,9383,9%-6,0%3.255
MONCLER0,9163,8%-6,2%9.907
ENEL0,9043,8%13,5%79.838
PRYSMIAN0,8903,7%15,8%6.786
A2A0,8873,7%-27,8%3.620
FINECO0,8753,6%16,5%7.655
AMPLIFON0,8713,6%36,0%8.109
SNAM0,8543,6%-1,5%14.986
ASSICURAZIONI GENERALI0,8333,5%-30,1%19.755
HERA0,8103,4%-26,6%4.236
TERNA0,7133,0%5,1%12.405
CAMPARI0,7033,0%14,9%10.886
RECORDATI0,7012,9%24,7%9.791
INTERPUMP GROUP0,6972,9%26,1%3.882
ITALGAS SPA0,6892,9%-0,9%4.175
FERRARI0,5862,5%18,0%34.178
INWIT0,5652,4%25,9%10.043
DIASORIN0,3191,4%75,3%11.492
FTSE MIB-16,0%468.644
CAPM: Ke = Rf + ? x Rp
Coefficiente di rischio sistematico?
Rendimento attività prive di rischioRf0,14%
Premio per il rischio di mercatoRp4,0%

Note:
Il coefficiente Beta indica il grado di rischio sistematico a breve (ultimi 12 mesi) è calcolato sui dati giornalieri utilizzando i prezzi di riferimento, al fine di essere coerenti con le quotazioni dell’indice. del titolo rispetto all’indice FTSE MIB Come rendimento delle attività prive di rischio è stato inserito il rendimento del BTP quinquennale.

INDICE BANCHE SISTEMICHE

09/11/20203 mesi6 mesi1 annoIniz. anno
Performance%4,349,73-19,25-21,99
Massima Perdita%-12,21-17,37-38,11-38,11
Volatilità%21,5725,5732,9035,24
World Systemic BanksValutaPerf % 6 mesiPerf % 1 annoPerf % iniz. anno
AGRICULTURAL BANK OF CHINA LIMITEDHKD-3,86-7,06-10,31
BANCO SANTANDER SAEUR6,63-43,37-42,88
BANK OF AMERICA CORPORATIONUSD19,40-14,39-19,59
BANK OF CHINA LIMITEDHKD-1,62-13,51-14,03
BANK OF NEW YORK MELLON CORPORATIONUSD0,96-26,38-28,03
BARCLAYS PLCGBP21,93-19,77-25,67
BNP PARIBAS SAEUR36,06-22,69-25,79
CHINA CONSTRUCTION BANKHKD1,47-3,39-7,12
CITIGROUP INCUSD5,18-34,84-37,91
CREDIT AGRICOLE S.A.EUR16,39-31,19-34,62
CREDIT SUISSE GROUP AGCHF26,07-20,53-20,89
DEUTSCHE BANK AGEUR35,9828,8128,51
GOLDMAN SACHS GROUP, INCUSD9,92-7,50-10,82
HSBC HOLDINGS PLCGBP-9,38-35,27-34,87
INDUSTRIAL & COMMERCIAL BANK OF CHINAHKD-2,58-15,05-17,03
ING GROEP NVEUR36,67-35,52-35,17
JPMORGAN CHASE & COUSD13,17-18,15-23,44
MITSUBISHI UFJ FINANCIAL GROUP INCJPY5,03-23,25-23,60
MIZUHO FINANCIAL GROUPJPY10,09-19,27-17,49
MORGAN STANLEYUSD30,868,334,15
ROYAL BANK OF CANADACAD15,95-6,64-1,47
SOCIETE GENERALE SAEUR16,73-45,45-50,06
STANDARD CHARTERED PLCGBP2,85-39,73-38,58
STATE STREET CORPORATIONUSD5,10-12,00-19,21
SUMITOMO MITSUI FINANCIAL GROUP, INCJPY10,33-21,30-21,75
TORONTO DOMINION BANKCAD7,10-18,34-14,17
UBS AGCHF27,633,104,15
UNICREDIT SPAEUR17,63-38,62-40,55
WELLS FARGO & COMPANYUSD-3,94-53,44-53,18

Note:
L’attuale paniere rispecchia le scelte stabilite dal FSB a Novembre 2019. Il titolo Banque Populaire Cde non è incluso nell’indice, poiché non quotato. La performance dei componenti dell’indice è espressa nella valuta locale di ciascuna azione comprensiva dei dividendi.

Analysis SpA – TBTFTM World Total Return Index USD, valore al 09/11/2020 pari a 73,81. Base 100 al 31/12/2007.

L’indice TBTF è stato pensato e realizzato da Analysis SpA includendo le banche quotate definite a novembre 2011 dal Financial Stability Board (FSB) come sistemiche (Global Systemically Important Banks “G-SIBs” too big to fail). Ogni anno a Novembre il paniere viene rivisto dal FSB. L’indice è calcolato sulla base delle capitalizzazioni di mercato delle banche ed è espresso come indice total return in dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *