• venerdì, 30 Settembre 2022

Rubrica delle obbligazioni
15 novembre 2020

DiRedazione

14 Novembre 2020

«ASTA EMISSIONE BOT» BUONI ORDINARI DEL TESORO 30-09-2020/30-04-2021 _ (cod. ISIN IT0005423154).
Il 30-10-2020 sono stati offerti B.O.T a 182 giorni (30-10-2020/30-04-2021), per un importo pari a 6.500,00 milioni di euro con data di regolamento 30-10-2020. L’importo richiesto è stato di 10.765,500 milioni di euro con un rapporto di copertura in asta pari a 1,66 il rendimento medio è risultato pari a -0,478% rispetto allo -0,392% registrato nella precedente asta; il prezzo medio ponderato dell’emissione è stato pari a euro 100,242.
Le obbligazioni sono prive di cedole. Il rendimento è pari alla differenza (soggetta a ritenuta alla fonte del 12,50% applicata al momento della sottoscrizione) fra valore di rimborso (100%) e il prezzo di sottoscrizione.

«ASTA EMISSIONE BOT» BUONI ORDINARI DEL TESORO 13-11-2020/12-11-2021 _ (cod. ISIN IT0005426504).
Il 10-11-2020 sono stati offerti B.O.T a 365 giorni (13-11-2020/12-11-2021), le obbligazioni sono prive di cedole. Il rendimento è pari alla differenza (soggetta a ritenuta alla fonte del 12,50% applicata al momento della sottoscrizione) fra valore di rimborso (100%) e il prezzo di sottoscrizione.

«ASTA RIAPERTURA EMISSIONE» BUONI DEL TESORO POLIENNALI 0,50% 01-08-2020/01-02-2026 (3ª tranche) _ (cod. ISIN IT0005419848).
Sono stati offerti in pubblica sottoscrizione (terza tranche per il pubblico e quinta tranche comprendendo quella per gli specialisti) _ mediante asta marginale e salvo riparto (i privati potevano effettuare le prenotazioni presso gli sportelli delle Aziende di credito entro le ore 17 del 28-10-2020) _ questi nuovi Buoni del Tesoro sei anni e sei mesi aventi godimento 01-08-2020 e scadenza 01-02-2026. L’importo assegnato è stato pari a 2.500,000 milioni di euro. L’importo richiesto è stato di 3.642,570 milioni di euro con un rapporto di copertura in asta pari a 1,46; il rendimento lordo è risultato pari a 0,23%.
Il prezzo di aggiudicazione d’asta è stato pari a euro 101,41%. Per le persone fisiche il prezzo di sottoscrizione è stato pari a euro 101,407687%.
Il pagamento dei Buoni assegnati è stato fissato al 02-11-2020 al prezzo di aggiudicazione d’asta, più conguaglio interessi dal 01-08-2020 (93 giorni di interesse); non sono state previste provvigioni a carico del sottoscrittore. Questi Buoni del Tesoro al tasso fisso dello 0,50% annuo (al lordo dell’imposta sostitutiva del 12,50% per le persone fisiche e per gli altri soggetti equiparati). I titoli hanno godimento 01-08-2020 e verranno rimborsati in unica soluzione alla scadenza 01-02-2026 alla pari 100%. Le cedole sono semestrali (01 febbraio e 01 agosto).I suddetti BTP (taglio minimo di sottoscrizione 1.000 euro) sono esenti, salvo l’imposta sostitutiva del 12,50% sugli interessi, da altre eventuali imposte, compresa quella sulle successioni.

«ASTA RIAPERTURA EMISSIONE BTP» BUONI DEL TESORO POLIENNALI 0,90% 01-10-2020/01-04-2031 (2ª tranche) _ (cod. ISIN IT0005422891). Sono stati offerti in pubblica sottoscrizione (seconda tranche per il pubblico e terza tranche comprendendo quella per gli specialisti)_ mediante asta marginale e salvo riparto (i privati potevano effettuare le prenotazioni presso gli sportelli delle Aziende di credito entro le ore 17 del 28-10-2020) _ questi nuovi Buoni del Tesoro decennali e sei mesi aventi godimento 01-10-2020 e scadenza 01-04-2031.
L’importo assegnato è stato pari a 3.000,000 milioni di euro. L’importo richiesto è stato di 3.990,862 milioni di euro con un rapporto di copertura in asta pari a 1,33; il rendimento lordo è risultato pari a 0,79%.
Il prezzo di aggiudicazione d’asta è stato pari a euro 101,11%. Per le persone fisiche il prezzo di sottoscrizione è stato ugualmente pari a euro 101,110000%.
Il pagamento dei Buoni assegnati è stato fissato al 02-11-2020 al prezzo di aggiudicazione d’asta, più conguaglio interessi dal 01-10-2020 (32 giorni di interesse); non sono state previste provvigioni a carico del sottoscrittore. Questi Buoni del Tesoro al tasso fisso dello 0,90% annuo (al lordo dell’imposta sostitutiva del 12,50% per le persone fisiche e per gli altri soggetti equiparati). I titoli hanno godimento 01-10-2020 e verranno rimborsati in unica soluzione alla scadenza 01-04-2031 alla pari 100%. Le cedole sono semestrali (01 aprile e 01 ottobre).I suddetti BTP (taglio minimo di sottoscrizione 1.000 euro) sono esenti, salvo l’imposta sostitutiva del 12,50% sugli interessi, da altre eventuali imposte, compresa quella sulle successioni.

«ASTA RIAPERTURA EMISSIONE BTP» BUONI DEL TESORO POLIENNALI SETTENNALI 0,00% 15-07-2020/15-01-2024 (2ª tranche) _ (cod. ISIN IT0005424251).
Sono stati offerti in pubblica sottoscrizione (seconda tranche per il pubblico e terza tranche comprendendo quella per gli specialisti) _ mediante asta marginale e salvo riparto (i privati potevano effettuare le prenotazioni presso gli sportelli delle Aziende di credito entro le ore 17 del 11-11-2020) _ questi nuovi Buoni del Tesoro triennali aventi godimento 12-10-2020 e scadenza 15-01-2024. Il pagamento dei Buoni assegnati è stato fissato al 16-11-2020 al prezzo di aggiudicazione d’asta, più conguaglio interessi dal 15-07-2020 (124 giorni di interesse); non sono state previste provvigioni a carico del sottoscrittore. Questi Buoni del Tesoro triennali al tasso fisso dello 0,00% annuo (al lordo dell’imposta sostitutiva del 12,50% per le persone fisiche e per gli altri soggetti equiparati). I titoli hanno godimento 15-07-2020 e verranno rimborsati in unica soluzione alla scadenza 15-01-2024 alla pari 100%. Le cedole sono semestrali (15 gennaio e 15 luglio). I suddetti BTP (taglio minimo di sottoscrizione 1.000 euro) sono esenti, salvo l’imposta sostitutiva del 12,50% sugli interessi, da altre eventuali imposte, compresa quella sulle successioni.

«ASTA RIAPERTURA EMISSIONE BTP» BUONI DEL TESORO POLIENNALI SETTENNALI 0,95% 16-07-2020/15-09-2027 (5ª tranche) _ (cod. ISIN IT0005416570).
Sono stati offerti in pubblica sottoscrizione (quinta tranche per il pubblico e nona tranche comprendendo quella per gli specialisti) _ mediante asta marginale e salvo riparto (i privati potevano effettuare le prenotazioni presso gli sportelli delle Aziende di credito entro le ore 17 del 11-11-2020) _ questi nuovi Buoni del Tesoro settennali aventi godimento 16-07-2020 e scadenza 15-09-2027. Il pagamento dei Buoni assegnati è stato fissato al 16-11-2020 al prezzo di aggiudicazione d’asta, più conguaglio interessi dal 15-09-2020 (62 giorni di interesse); non sono state previste provvigioni a carico del sottoscrittore. Questi Buoni del Tesoro settennali al tasso fisso dello 0,95% annuo (al lordo dell’imposta sostitutiva del 12,50% per le persone fisiche e per gli altri soggetti equiparati). I titoli hanno godimento 16-07-2020 e verranno rimborsati in unica soluzione alla scadenza 15-09-2027 alla pari 100%. Le cedole sono semestrali (15 marzo e 15 settembre); prima cedola corta – Durata: 61 gg.su un semestre di 184 gg. – Tasso: 0,157473%. I suddetti BTP (taglio minimo di sottoscrizione 1.000 euro) sono esenti, salvo l’imposta sostitutiva del 12,50% sugli interessi, da altre eventuali imposte, compresa quella sulle successioni.

«ASTA RIAPERTURA EMISSIONE» BUONI DEL TESORO POLIENNALI QUINDICENNALI 1,45% 18-02-2020/01-03-2036 (4ª tranche) _ (cod. ISIN IT0005402117).
Sono stati nuovamente offerti (quarta tranche per il pubblico, la prima è stata lanciata tramite collocamento e sesta tranche comprendendo quella per gli specialisti) _ mediante asta marginale e salvo riparto (i privati potevano effettuare le prenotazioni presso gli sportelli delle Aziende di credito entro le ore 17 del 11-11-2020) _ questi nuovi Buoni del Tesoro quindicennali aventi godimento 18-2-2020 e scadenza 1-3-2036.
Il pagamento dei Buoni assegnati è stato fissato al 16-11-2020 al prezzo di aggiudicazione d’asta, più conguaglio interessi dal 01-09-2020 (76 giorni di interesse); non sono state previste provvigioni a carico del sottoscrittore. Questi Buoni del Tesoro quindicennali al tasso fisso del 1,45% annuo (al lordo dell’imposta sostitutiva del 12,50% per le persone fisiche e per gli altri soggetti equiparati). I titoli hanno godimento 18-02-2020 e verranno rimborsati in unica soluzione alla scadenza 01-03-2036 alla pari 100%. Le cedole sono semestrali (1 marzo e 1 settembre). I suddetti BTP (taglio minimo di sottoscrizione 1.000 euro) sono esenti, salvo l’imposta sostitutiva del 12,50% sugli interessi, da altre eventuali imposte, compresa quella sulle successioni.

«ASTA RIAPERTURA EMISSIONE» CCTeu 15-12-2019/15-12-2023 A TASSO VARIABILE 6ª tranche _ cod. ISIN IT0005399230).
Sono stati nuovamente offerti in pubblica sottoscrizione (sesta tranche per il pubblico e undicesima tranche comprendendo quella per gli specialisti) _ mediante asta _ mediante asta marginale e salvo riparto (i privati potevano effettuare le prenotazioni presso gli sportelli della Banca d’Italia e delle Aziende di credito entro le ore 17 del 28-10-2020) – questi nuovi CCTeu aventi godimento 15-12-2019 e scadenza 15-12-2023.
L’importo assegnato è stato pari a 1.000,000 milioni di euro. L’importo richiesto è stato di 2.057,500 milioni di euro con un rapporto di copertura in asta pari a 2,06; il rendimento lordo è risultato pari a 0,27%.
Il prezzo di aggiudicazione d’asta è stato pari a euro 100,32%. Per le persone fisiche il prezzo di sottoscrizione è stato ugualmente pari a euro 100,320000%.
Il pagamento dei CCTeu assegnati è stato fissato al 02-11-2020 al prezzo di aggiudicazione d’asta, più conguaglio interessi dal 15-06-2020 (140 giorni di interesse); non sono state previste provvigioni a carico del sottoscrittore. I titoli hanno godimento 15-12-2019 e verranno rimborsati in unica soluzione alla scadenza 15-12-2023 alla pari (100%); le cedole sono semestrali (15 giugno e 15 dicembre), prima cedola pagabile il 15 giugno 2020 pari a 0,107%. Il tasso delle cedole interessi sarà determinato sulla base del rendimento dell’Euribor 6 mesi più uno spread dell’1,85%. I suddetti certificati (taglio minimo di sottoscrizione 1.000 euro) sono esenti, salvo l’imposta sostitutiva del 12,50% sugli interessi, da altre eventuali imposte, compresa quella sulle successioni. Si ricorda che dall’1-7-1998 è prevista la tassazione delle eventuali plusvalenze.

«BTP FUTURA» (cod. ISIN IT0005425753 cum premio fedeltà) – (cod. ISIN IT0005425761 ex premio fedeltà).
Con comunicato n. 242 il 30 ottobre 2020 il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ha comunicato l’emissione del BTP Futura, il titolo di Stato dedicato esclusivamente al risparmiatore retail, interamente destinata a finanziarie le diverse misure previste per il sostegno alle famiglie e la tutela del lavoro, il rafforzamento del sistema sanitario nazionale e il sostegno alle imprese italiane per far fronte al perdurare della crisi derivante dall’epidemia da Covid-19.
Informazioni generali:
i Titoli sono Buoni del Tesoro Poliennali emessi dalla Repubblica Italiana a tasso fisso e con cedole semestrali calcolate in base a tassi prefissati e crescenti nel tempo (step-up) con scadenza 17 novembre 2028.
Data di Regolamento: 17 novembre 2020.
Prezzo di emissione: 100% del valore nominale.
Scadenza: 17 novembre 2028.
Importo dovuto a scadenza: 100% del valore nominale.
Cedola: i Titoli matureranno interessi ad un tasso annuale con livelli prefissati crescenti (Tasso Cedolare Annuo step-up).
Il Tasso Cedolare Annuo è pari allo 0,35% per il Primo Periodo (cedole pagabili dal 17 maggio 2021 sino al 17 novembre 2023).
Il Tasso Cedolare Annuo applicabile per il Secondo Periodo (cedole pagabili dal 17 maggio 2024 sino al 17 novembre 2026) ed il Tasso Cedolare Annuo applicabile per il Terzo Periodo (cedole pagabili dal 17 maggio 2027 sino al 17 novembre 2028), sarà fissato dopo la chiusura del Periodo di Distribuzione.
In caso di chiusura anticipata, il Tasso Cedolare Annuo applicabile per il Secondo e per il Terzo Periodo sarà fissato il giorno successivo a quello di chiusura anticipata. Tasso Cedolare Annuo applicabile per il Secondo Periodo sarà non inferiore allo 0,60% e il Tasso Cedolare Annuo applicabile per il Terzo Periodo sarà non inferiore all’1%.
L’importo di ciascuna cedola semestrale con riferimento al capitale minimo di euro 1.000, è calcolato moltiplicando il relativo Tasso Cedolare Annuo, diviso due, per l’importo minimo sottoscrivibile del prestito (1.000 euro).
Primo Periodo: Cedole pagabili dal 17 maggio 2021 sino al 17 novembre 2023;
Secondo Periodo: Cedole pagabili dal 17 maggio 2024 sino al 17 novembre 2026;
Terzo Periodo; Cedole pagabili dal 17 maggio 2027 sino al 17 novembre 2028.
Alla Scadenza, l’Emittente corrisponderà alle persone fisiche e giuridiche, che abbiano acquistato Titoli nel corso del Periodo di Distribuzione e che abbiano mantenuto ininterrottamente la titolarità degli stessi fino alla Scadenza dei Titoli, un Premio Fedeltà (Premio Fedeltà) di ammontare variabile determinato in ragione della variazione media annua percentuale del Prodotto Interno Lordo (PIL) nominale della Repubblica Italiana. Tale variazione sarà calcolata prendendo in considerazione il periodo che intercorre tra l’anno di emissione dei Titoli (2020) e l’anno che precede la loro Scadenza (2027) e sarà arrotondata alla seconda cifra decimale.
Ai sensi dell’articolo 39 del decreto legislativo 24 giugno del 1998 n. 213 e successive modifiche, i buoni sono rappresentati da iscrizioni contabili che continuano a godere dello stesso trattamento fiscale, comprese le agevolazioni e le esenzioni, che la vigente normativa riconosce ai titoli di Stato.

«OBBLIGAZIONI GPI» GPI S.p.A. – 3,50% 2019-2025” ISIN IT0005394371
Il 4 novembre 2020 la Società ha comunicato che, in relazione alla modifica del regolamento del prestito obbligazionario adottata dall’Assemblea degli Obbligazionisti di cui al prestito obbligazionario non convertibile “GPI S.p.A. – 3,50% 2019-2025” ISIN IT0005394371, al fine di consentire l’emissione di ulteriori titoli obbligazionari fino ad un massimo di euro 20.000.000, come deliberata dal CdA della Società (Delibera di Riapertura), con riferimento alla riapertura del prestito obbligazionario, ha collocato presso investitori istituzionali ulteriori titoli obbligazionari per complessivi nominali euro 15.500.000 (Ulteriori Titoli). Gli Ulteriori Titoli sono stati emessi a un prezzo pari al 98,361838% del valore nominale degli stessi, maggiorato del rateo di interessi maturato dall’ultima data di pagamento e non corrisposto. L’importo nominale complessivo del prestito obbligazionario ammonta a euro 50.000.000. La raccolta delle sottoscrizioni degli Ulteriori Titoli si è conclusa con largo anticipo rispetto al termine prefissato del 31.12.2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *