Rubrica delle obbligazioni
15 dicembre 2020

«ASTA EMISSIONE BOT» BUONI ORDINARI DEL TESORO 30-11-2020/31-05-2021 _ (cod. ISIN IT0005426512).
Il 26-11-2020 sono stati offerti B.O.T a 182 giorni (30-11-2020/31-05-2021), per un importo pari a 6.000,00 milioni di euro con data di regolamento il 30-11-2020. L`importo richiesto è stato di 13.338,000 milioni di euro con un rapporto di copertura in asta pari a 2,22 il rendimento medio è risultato pari a -0,518% rispetto allo -0,392% registrato nella precedente asta; il prezzo medio ponderato dell’emissione è pari a euro 100,263. Le obbligazioni sono prive di cedole. Il rendimento è pari alla differenza (soggetta a ritenuta alla fonte del 12,50% applicata al momento della sottoscrizione) fra valore di rimborso (100%) e il prezzo di sottoscrizione.

«ASTA EMISSIONE BOT» BUONI ORDINARI DEL TESORO 14-12-2020/14-12-2021 _ (cod. ISIN IT0005429342).
Il 7-12-2020 sono stati offerti B.O.T a 365 giorni (14-12-2020/14-12-2021), per un importo pari a 7.000,00 milioni di euro con data di regolamento il 14-12-2020. L’importo richiesto è stato di 12.811,600 milioni di euro con un rapporto di copertura in asta pari a 1,83 il rendimento medio è risultato pari a -0,498% rispetto allo -0,478% registrato nella precedente asta; il prezzo medio ponderato dell’emissione è pari a euro 100,507. Le obbligazioni sono prive di cedole. Il rendimento è pari alla differenza (soggetta a ritenuta alla fonte del 12,50% applicata al momento della sottoscrizione) fra valore di rimborso (100%) e il prezzo di sottoscrizione.

«ASTA RIAPERTURA EMISSIONE» BUONI DEL TESORO POLIENNALI 0,50% 01-08-2020/01-02-2026 (4ª tranche) _ (cod. ISIN IT0005419848).
Sono stati offerti in pubblica sottoscrizione (quarta tranche per il pubblico e settima tranche comprendendo quella per gli specialisti) _ mediante asta marginale e salvo riparto (i privati potevano effettuare le prenotazioni presso gli sportelli delle Aziende di credito entro le ore 17 del 26-11-2020) _ questi nuovi Buoni del Tesoro sei anni e sei mesi aventi godimento 01-08-2020 e scadenza 01-02-2026. L’importo assegnato è stato pari a 2.500,000 milioni di euro. L’importo richiesto è stato di 4.762,014 milioni di euro con un rapporto di copertura in asta pari a 1,90; il rendimento lordo è risultato pari a 0,01%.
Il prezzo di aggiudicazione dasta è stato pari a euro 102,51%. Per le persone fisiche il prezzo di sottoscrizione è stato pari a euro 101,506965%. Il pagamento dei Buoni assegnati è stato fissato al 01-12-2020 al prezzo di aggiudicazione dasta, più conguaglio interessi dal 01-08-2020 (122 giorni di interesse); non sono state previste provvigioni a carico del sottoscrittore. Questi Buoni del Tesoro al tasso fisso dello 0,50% annuo (al lordo dell’imposta sostitutiva del 12,50% per le persone fisiche e per gli altri soggetti equiparati). I titoli hanno godimento 01-08-2020 e verranno rimborsati in unica soluzione alla scadenza 01-02-2026 alla pari 100%. Le cedole sono semestrali (01 febbraio e 01 agosto).I suddetti BTP (taglio minimo di sottoscrizione 1.000 euro) sono esenti, salvo l`imposta sostitutiva del 12,50% sugli interessi, da altre eventuali imposte, compresa quella sulle successioni.

«ASTA NUOVA EMISSIONE» CCTeu 15-10-2020/15-04-2026 A TASSO VARIABILE 1ª tranche _ cod. ISIN IT0005428617).
Sono stati nuovamente offerti in pubblica sottoscrizione _ mediante asta _ mediante asta marginale e salvo riparto (i privati potevano effettuare le prenotazioni presso gli sportelli della Banca d’Italia e delle Aziende di credito entro le ore 17 del 26-11-2020) – questi nuovi CCTeu aventi godimento 15-10-2020 e scadenza 15-04-2026. L’importo assegnato è stato pari a 2.500,000 milioni di euro. L’importo richiesto è stato di 3.955,104 milioni di euro con un rapporto di copertura in asta pari a 1,58; il rendimento lordo è risultato pari a -0,02%. Il prezzo di aggiudicazione d’asta è stato pari a euro 100,19%. Per le persone fisiche il prezzo di sottoscrizione è stato ugualmente pari a euro 100,190000%. Il pagamento dei CCTeu assegnati è stato fissato al 01-12-2020 al prezzo di aggiudicazione d`asta, più conguaglio interessi dal 15-10-2020 (47 giorni di interesse); non sono state previste provvigioni a carico del sottoscrittore. I titoli hanno godimento 15-10-2020 e verranno rimborsati in unica soluzione alla scadenza 15-04-2026 alla pari (100%); le cedole sono semestrali (15 aprile e 15 ottobre), prima cedola pagabile il 15 aprile 2021 pari a 0,009%. Il tasso delle cedole interessi sarà determinato sulla base del rendimento dell’Euribor 6 mesi più uno spread dello 0,50%. I suddetti certificati (taglio minimo di sottoscrizione 1.000 euro) sono esenti, salvo l’imposta sostitutiva del 12,50% sugli interessi, da altre eventuali imposte, compresa quella sulle successioni. Si ricorda che dall’1-7-1998 è prevista la tassazione delle eventuali plusvalenze.

«NUOVE OBBLIGAZIONI AUTOSTRADE 2% 2020-2028»
Il 1° dicembre 2020 – Autostrade per l’Italia ha lanciato una nuova emissione obbligazionaria riservata agli Investitori Istituzionali.
Il prestito obbligazionario è stato collocato con successo, alle seguenti principali condizioni:
• Ammontare pari a €1.250 milioni;
• Durata 8 anni;
• Rimborso bullet;
• Cedola fissa pari a 2,00%, pagabile ogni anno nel mese di dicembre, a partire dal 4 dicembre 2021;
• Prezzo di emissione di 98,814%;
• Rendimento effettivo a scadenza pari a 2,163%, corrispondente a un rendimento di 250 punti base sopra il tasso di riferimento mid-swap. La data di regolamento è stato il 4 dicembre 2020, il nuovo prestito obbligazionario è stato quotato presso la Global Exchange Market MTF della Borsa Irlandese (Irish Stock Exchange).

«NUOVE OBBLIGAZIONI POSTE ITALIANE»
Il 2 dicembre 2020 Poste Italiane ha comunicato l’emissione in due tranche di un prestito obbligazionario senior unsecured in euro, destinato a investitori istituzionali, per un ammontare nominale complessivo di euro 1 miliardo. L’emissione del prestito obbligazionario senior unsecured è stata realizzata nell’ambito del Programma Euro Medium Term Notes (EMTN) di Poste Italiane da euro 2 miliardi, con un rating “BBB” da Standard and Poor’s e “Baa3” da Moody’s. Di seguito i principali elementi delle due tranche del prestito obbligazionario senior unsecured emesse: 1) Valore nominale 500 milioni di euro; scadenza 10 dicembre 2024; cedola fissa annuale dello 0,00%; Prezzo di emissione fissato al 100,100% e rendimento effettivo a scadenza di -0,025%;
2) Valore nominale 500 milioni di euro; scadenza 10 dicembre 2028; cedola fissa annuale dello 0,50%%; Prezzo di emissione fissato al 99,758% e rendimento effettivo a scadenza di 0,531%.
Data di regolamento di entrambe le tranche:10 dicembre 2020. I titoli saranno quotati sul mercato regolamentato gestito dalla Borsa di Lussemburgo. I titoli sono stati collocati da un sindacato di banche composto da Goldman Sachs International, IMI-Intesa Sanpaolo e J.P. Morgan nel ruolo di Joint Global Coordinators, Joint Lead Managers e Joint Bookrunners; e BNP Paribas, Deutsche Bank e UniCredit nel ruolo di Joint Lead Managers e Joint Bookrunners.

«OBBLIGAZIONI BPER T2 4.25% 15/25»
Rimborso anticipato Banca popolare dell’Emilia Romagna Subordinato Tier II 4,25% 15/06/2015 – 15/06/2025 Callable”- ISIN IT0005108060. Il 27 novembre 2020 BPER Banca S.p.A. ha comunicato, come previsto dalla relativa documentazione di offerta, di aver inoltrato la richiesta alla Banca Centrale Europea (“BCE”) di autorizzazione all’esercizio dell’opzione CALL, con data 15 dicembre 2020, sul titolo subordinato “Banca popolare dell’Emilia Romagna Subordinato Tier II 4,25% 15/06/2015 – 15/06/2025 Callable” codice ISIN IT0005108060, con conseguente rimborso anticipato del predetto titolo alla pari (100% del valore nominale).
Subordinatamente all’ottenimento della necessaria autorizzazione di BCE il prestito obbligazionario sarà rimborsato anticipatamente rispetto alla scadenza del 15 giugno 2025 con valuta 15 dicembre 2020.