• domenica, 2 Ottobre 2022

Hotellerie, buone notizie dalla Borsa: i titoli salgono grazie al vaccino

A guidare la ripresa del settore e a dare speranza ai lavoratori sono le Borse. Dall’annuncio della scoperta del vaccino anti Covid-19, ormai prodotto da più case farmaceutiche, le quotazioni degli hotel hanno ripreso a volare.

Registrano segno positivo da settimane il titolo di Hyatt Hotels Corporation, che ha visto un incremento intorno al 20%, quelli di Hilton hotels, con un +15%, InterContinental Hotel Group, che ha un dato positivo oltre il 12%, Marriott International, che è balzato oltre il 15%, e Wyndham Hotels & Resorts, con un incremento vicino al 10%.

Sina Villa Matilde

Dati che però non rassicurano del tutto, perché l’incremento dei mercati azionari, però, non è indicativo dell’attuale stato dei bilanci delle strutture, che hanno perso molto nei mesi passati. Ma sono indicatori che permettono di prevedere un’evoluzione positiva nei prossimi mesi, auspicando una ripresa del settore a breve termine.


L’indice Stoxx Europe 600 Travel&Leisure mostra l’impatto del vaccino sui titoli del settore e da subito ha registrato uno scatto del +10%, prima ancora che si producessero le prime dosi. L’indice non è composto solo da catene alberghiere, ma anche da vettori fondamentali per la spinta necessaria al settore, come Lufthansa e Ryanair: quest’ultima nelle recenti sedute ha registrato alta volatilità, riportandosi a pochi centesimi dai massimi raggiunti nell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *