Fondazione Prosolidar-Onlus: un anno di solidarietà dei dipendenti e delle imprese di credito anche nella lotta contro il Covid

In questo anno particolarmente difficile, 670.000 € sono stati il contributo concreto di Prosolidar a sostegno di 28 progetti per fronteggiare l’emergenza sanitaria e le conseguenze sociali della pandemia.

Lo annuncia la Fondazione “Prosolidar” Onlus (www.fondazioneprosolidar.org), un ente bilaterale nato dall’originaria iniziativa di ABI e delle Organizzazioni sindacali dei lavoratori, i cui rappresentanti partecipano alla gestione. Essa costituisce la prima e, allo stato, l’unica esperienza sia in Italia sia a livello internazionale di un Ente bilaterale per progetti di solidarietà voluto dalle parti in un contratto nazionale e finanziato attraverso il “match-gifting”, cioè la condivisione del contributo in misura uguale tra lavoratori ed imprese. Il contributo individuale è pari a 6 euro annui.

“La lotta contro il Covid-19 è un impegno di tutti – sottolinea Giovanni Sabatini, Direttore Generale di ABI. Anche in questo frangente la Fondazione Prosolidar-Onlus, voluta dalle Parti sociali del settore del credito, ha saputo e voluto contribuire con uno sforzo straordinario a dare concretezza alla solidarietà dimostrata dalle lavoratrici, dai lavoratori e dalle imprese”.

La solidarietà dei dipendenti e delle imprese di credito ha consentito alla Fondazione Prosolidar-Onlus dalla sua nascita di finanziare in Italia e nel mondo, con oltre 23 milioni di euro, 438 progetti di solidarietà sociale contribuendo anche alla realizzazione di interventi strutturali e infrastrutturali per dar vita ad iniziative misurabili e durature nel tempo.