SPOT, costi folli: ecco tutti i prezzi delle pubblicità (milionarie) che vediamo in TV

Avete un’azienda e volete farvi una pubblicità… mondiale? Siete ancora in tempo. Basta bussare all’organizzazione del Super Bowl di football americano, l’evento sportivo più seguito del globo in programma domenica a Tampa. Ma tenete presente che non sarà un impegno economico leggero. Nonostante la pandemia che ha condizionato il mercato, il prezzo per uno slot pubblicitario di 20 secondi ha raggiunto il suo massimo storico per questa edizione: 5,6 milioni di dollari (poco più di 4,6 milioni di euro). Nel 2020 il prezzo per lo stesso spot era stato di “soli” 5,3 milioni di dollari.
Il tutto nonostante lo sport made in Usa abbia perso la bellezza di 12,5 miliardi di dollari nell’ultimo anno per colpa del Covid-19. Molti marchi storici hanno rinunciato alla prestigiosissima platea o hanno deciso di limitare il proprio budget pubblicitario. Eppure la sfida tra i Kansas City del veterano Tom Brady e i Tampa Bay Buccaneers di Patrick Mahomes, il giocatore più pagato nella storia della National Football League con un contratto da 450 milioni di dollari in dieci anni, mantiene il suo straordinario appeal e resta la piattaforma migliore per pubblicizzare i propri prodotti di punta. Basti pensare che la Fox, che trasmette l’evento, ha incassato nel 2020 circa 449 milioni di dollari in spot pubblicitari. Il segno dei tempi (e della crisi) è rappresentato dalla comparsa di nuove realtà come social network e piattaforme online.
Ma conviene investire nel Super Bowl? In termini di ricavi di immagine sicuramente come costi restano appetibili anche i nostri eventi, decisamente più abbordabili. A partire dagli ottavi di finale di Champions League, per le gare trasmesse in chiaro dalle reti Mediaset (nove in totale) il prezzo per uno spot pubblicitario varia in media tra i 110 e i 220mila euro a partita, per gli spot da 15 secondi, mentre per gli spot da 30″ si viaggia tra i 141mila e i 233mila euro per ciascuno spot.
In casa Rai per le gare della Nazionale il listino oscilla tra 40mila e 90mila euro, che arrivano a 50 e 100mila euro per quelle della Nations League. Per la Coppa Italia, sempre trasmessa da Viale Mazzini, nelle quattro gare di semifinale i prezzi vanno da 53mila a 100mila euro per gli spot da 30″ e da 50mila a 96mila euro per quelli da 15″. Per la finale si sale invece a una forbice tra 87mila a 170mila euro per gli spot da 30″ e da 85mila a 163mila per quelli da 15″. Cifre abbordabili per molte aziende probabilmente. Ma vuoi mettere la platea del Super Bowl? Dalla Fox trapela che qualche spazio pubblicitario sia ancora disponibile. Un’occasione unica per chi ha voglia di una vetrina mondiale.