CDP supporta i progetti di crescita sostenibile e l’internazionalizzazione di LU-VE Group con un finanziamento da 30 milioni di euro

Cassa Depositi e Prestiti sceglie di sostenere di LU-VE Group attraverso un contratto di finanziamento da 30 milioni di euro, finalizzato a supportare la crescita della multinazionale varesina, quotata su MTA, tra i primi operatori al mondo nel settore degli scambiatori di calore ad aria.

Attraverso le risorse messe a disposizione da CDP, LU-VE Group proseguirà nell’implementazione di importanti investimenti previsti dal piano industriale con particolare attenzione alla crescita sul mercato nazionale ed estero e alla ricerca di soluzioni all’avanguardia e sempre più green.

Gli investimenti in ambito di ricerca, sviluppo ed innovazione verteranno principalmente sull’ottimizzazione e ampliamento delle gamma di prodotti esistenti e sul miglioramento dei processi sistemici nell’ambito del core business aziendale. Inoltre, in linea con il piano previsto dalla Società di efficientamento energetico e crescita sostenibile, una parte del finanziamento sarà dedicato all’installazione di impianti e macchinari per la produzione di scambiatori a basso consumo energetico e a ridotta emissione sonora acustico per quale la Società ha intenzione di aprire un nuovo stabilimento negli Stati Uniti.

LU-VE Group, con un fatturato complessivo di circa 420 milioni di euro pro-forma nel 2019, realizzato per l’80% nei mercati esteri, e che conta circa 3.200 collaboratori, è in prima linea tra le realtà più dinamiche del panorama industriale italiano con una forte spinta all’internazionalizzazione grazie ad una ramificata rete internazionale di 16 stabilimenti produttivi in Europa, Russia, Cina, India e Stati Uniti.

Matteo Liberali, Amministratore Delegato e socio di LU-VE Group ha dichiarato: “L’attenzione alla sostenibilità rappresenta fin dalla nostra fondazione, uno dei nostri tratti distintivi: ricerca e investimenti in soluzioni rispettose dell’ambiente sono i due punti fondamentali che hanno consentito la crescita economica del Gruppo. Stiamo potenziando sempre di più l’impiego nei nostri scambiatori di calore dei fluidi refrigeranti naturali (anidride carbonica, ammoniaca e propano) con zero o bassissimo ODP (Ozone Depletion Potenzial) e GWP (Global Warming Potential). L’innovazione e il rispetto dell’ambiente sono nel nostro DNA”.

Paolo Calcagnini, Vicedirettore Generale e Chief Business Officer CDP, ha dichiarato“Quest’operazione conferma la volontà di CDP di essere a supporto delle aziende che si distinguono per continui percorsi di crescita sostenibile e per una forte proiezione all’internazionalizzazione. LU-VE Group è un’eccellenza italiana che ha saputo ben interpretare queste esigenze, intraprendendo da anni un percorso continuo di innovazione e crescita che l’ha fatta diventare il terzo produttore mondiale nel suo settore e che siamo sicuri proseguirà nel prossimo futuro anche grazie al nostro supporto”.