Doxee un approccio sostenibile

Prosegue l’attivismo del Fondo AcomeA PMItalia ESG, volto ad aiutare le PMI italiane a prendere consapevolezza delle dinamiche ESG, a misurarle e comunicarle al mercato nel miglior modo possibile. Doxee, multinazionale nel settore IT quotata sul segmento AIM, ha sede a Modena e uffici in tutto il mondo: Repubblica Ceca, Slovacchia e Stati Uniti. Il settore, come detto, è l’IT, ma in particolare parliamo di aree in rapida crescita e molto richieste, oltre che sostenibili per definizione: Communication Management, Digital Customer Experience e Paperless, dice Antonio Amendola, Fund Manager Equity Italia ed Europa di AcomeA SGR.

Doxee ha già piena consapevolezza della sua dimensione sostenibile, infatti ha già in campo diverse attività correlate, e non, con il suo core business. Essendo una società impegnata nella dematerializzazione dei dati, svolge un ruolo primario in materia di efficienza delle risorse. Inoltre, la vena sostenibile di Doxee si declina anche nella componente social e governance: è sponsor di diverse attività per la parità di genere, ha da tempo in piedi un programma di lavoro flessibile per le madri lavoratrici, promuove e sponsorizza la continua formazione dei dipendenti, e tanto altro.

Quindi il nostro compito, una volta individuato il valore dal punto di vista dei fondamentali, e dal punto di vista della sostenibilità, è quello di affiancare la società per capire al meglio come e cosa comunicare. Inoltre, sempre di comune accordo con il management, cerchiamo di vedere quali degli aspetti della sfera della sostenibilità vanno maggiormente sviluppati. Nel caso specifico, sicuramente il business model di Doxee e i suoi prodotti, si prestano alla causa.

Attività di engagement e conclusioni

Abbiamo deciso di approcciare la società perché, essendo investiti sin dall’IPO, siamo ben consapevoli del potenziale sia in termini di fondamentali sia di sostenibilità. Doxee, a partire dall’ovvia considerazione guardando il suo business, ha tutte le carte in regola per essere un campione della sostenibilità e per attirare investitori specializzati.

Collaborando con il management abbiamo quindi individuato i seguenti punti di azione: utilizzare lo strumento delle comunicazioni non finanziarie, diffondere dei dati sensibili in tema di sostenibilità tramite una apposita sezione del sito, iniziare a predisporre le risorse e i presidi per redigere un bilancio di sostenibilità completo, comunicare l’ammontare di anidride carbonica risparmiata dai loro clienti grazie ai prodotti Paperless di Doxee, individuare alcune metriche chiave (Co2, gender paygap, utilizzo di fonti rinnovabili sia da parte loro sia da parte dei fornitori, impatto ambientale dei loro prodotti) e comunicarle al mercato sia tramite il sito che tramite i principali provider di dati. Il management è ben conscio della tematica in esame e, rispetto ai competitor, la società ha già una forte consapevolezza delle dinamiche ESG. Questo primo approccio ha permesso di stabilire una solida corrispondenza e che porterà ad un continuo contatto e monitoraggio.

Score ESG

Di seguito presentiamo il punteggio e lo spaccato per voce del nostro score proprietario ESG. Ad oggi la società Doxee ha un rating BBB. Tramite i nostri interventi puntiamo a migliorare il rating della società e ha renderlo maggiormente visibile alla comunità finanziaria.