venerdì, 23 Febbraio 2024

TikTok rivoluziona l’e-commerce: Amazon e YouTube inseguono

DiMatteo Runchi

14 Gennaio 2023
tiktok

Social e-commerce: è questo il trend del 2023, un nuovo tipo di marketing che mette gli influencer al centro delle pubblicità. Si potrà comprare direttamente dalle app più famose, tanto che anche Amazon ha già cominciato a investire nel settore con la nuova funzione Inspire, e TikTok ha anticipato tutti. Come cambierà il mondo del marketing digitale nei prossimi dodici mesi?

Social ecommerce, dalla Cina tramite TikTok

Il mercato pubblicitario vive un momento complesso. La minore disponibilità di denaro liquido riduce gli investimenti e i grandi player del settore, soprattutto su internet, ne risentono. Ma mentre Big Tech accusa il colpo, una nuova frontiera del marketing si apre proprio sui social network.

Si tratta del social e-commerce, una tendenza che avvicina influencer e prodotti tramite le applicazioni più conosciute. TikTok e YouTube hanno già implementato funzioni di questo tipo, che permettono agli utenti di acquistare i prodotti utilizzati o sponsorizzati dagli influencer senza dover andare su APP diverse.

La Cina è stata la prima a scoprire questa nuova modalità di shopping tramite il gemello di TikTok, Douyin. Nel solo 2021 sono stati venduti 119 miliardi di dollari in merci tramite il social e-commerce. Secondo i maggiori analisti, il trend è pronto a diventare virale anche in occidente. Sarà anzi l’unica eccezione in un settore, quello delle vendite online, che dovrebbe proseguire il proprio rientro dalla fiammata dovuta alla pandemia, rallentando la crescita al 12% contro il 30% dello scorso anno.

Chi investe nel nuovo marketing, da Amazon al venture capital

Il mercato occidentale è però molto diverso da quello cinese, e i grandi nomi del settore si sono già mossi per aggredire la nuova opportunità. Amazon ha creato una propria funzione nell’App Amazon Shopping, già attiva negli Stati Uniti, che punta tutto proprio sul social e-commerce. Si tratta di Inspire, progetto simile a TikTok dal punto di vista estetico che però si concentrerà solamente sulla vendita di prodotti.

Anche le piattaforme in ascesa si stanno adattando alla nuova tendenza. Su tutte si distingue OnlyFans, sito diventato famoso per i suoi contenuti per adulti, ma che di base permette ai creatori di monetizzare i propri contenuti nascondendoli dietro al pagamento di un abbonamento. La piattaforma ha definito una collaborazione con Spring, società di vendite online, che permette ai creatori di vendere merchandising personalizzato.

Che il settore sia in crescita lo conferma soprattutto l’interesse del venture capital. Firework è la principale azienda produttrice di risorse per l’implementazione del social e-commerce nelle applicazioni video. Di recente, secondo i dati forniti da Pitchbook, ha ricevuto 700 milioni di dollari di investimenti da grandi fondi, che evidentemente sono pronti a scommettere sulla sua crescita.

Photos by Getty Images via Canva and Shingi Rice via Unsplash

Attento alle tendenze e profondo conoscitore della stampa estera, è laureato in Storia del giornalismo all’Università degli Studi di Milano. Dinamico, appassionato e osservatore acuto, per il Bollettino si occupa principalmente del mondo dello sport legato a quello finanziario e del settore dei videogiochi, oltre che delle novità del comparto tecnologico e di quello dell’energia.