• venerdì, 27 Maggio 2022

Disney regala ai bambini il metaverso

Disney

L’alta tecnologia entra a gamba tesa nel mondo dei più piccoli. The Walt Disney Company – in occasione dei festeggiamenti per il centenario previsti nel 2023 – presenta un progetto che sposa il metaverso e che sarà presto in grado di offrire ai visitatori dei suoi parchi tematici Disneyland di sperimentare un mondo virtuale 3D senza l’ausilio di occhiali o apparecchi digitali. «Il Virtual World Simulator userà la tecnologia SLAM – localizzazione simultanea e mappatura – per tenere costantemente tracciati i punti panoramici del visitatore, in continuo mutamento, mentre si muove attraverso una struttura reale, come un parco divertimenti», ha detto l’amministratore delegato Bob Chapek.

INVESTIMENTI NELL’ALTA TECNOLOGIA

La multinazionale californiana non è di certo nuova a investimenti nel settore dell’High Tech. Nel 2006 creò un social network per bambini, Club Penguin, che chiuse undici anni dopo. Successivamente acquistò Playdom e Maker Studios nel campo del social gaming e nel 2016 lanciò Disney Movies Vr, che con l’utilizzo del visore Oculus offre un’esperienza immersiva di alcune pellicole cinematografiche. Oggi, con la piattaforma pay per view Disney+, sta per toccare i 120 milioni di abbonati. Per concludere, la volontà di The Walt Disney Company è di essere un’avanguardia anche nel mondo dei social, come denotano le recenti assunzioni degli ideatori di TikTok.

IL FUTURO DELLA DISTRIBUZIONE NEL METAVERSO DISNEY

Le modalità di distribuzione dei prodotti Disney sono già cambiate enormemente a causa della pandemia. The Walt Disney Company ha studiato una tipologia fluida di allocazione ancora attuale, in quanto le abitudini del consumatore non sono tornate ai livelli pre-pandemici. Tuttavia, la sfida del metaverso presuppone risposte ancora più pionieristiche. La volontà è quella di creare uno storytelling senza confini all’interno del metaverso disney. La piattaforma selezionata per il lancio è Disney+, che avrà il compito di far interagire incessantemente la realtà virtuale e il mondo effettuale.

«Aspiriamo a creare opportunità senza paragoni per i consumatori che vogliono vivere tutto ciò che Disney può offrire, dai prodotti alle piattaforme, ovunque essi si trovino», ha poi concluso Bob Chapek. Ora, non resta che attendere il centenario, con tutte le sue innovazioni.

Manuel Michelacci

LinkedIn Manuel Michelacci

Twitter MichelacciMM

Credits: Bastien Nvs from Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *