• lunedì, 15 Agosto 2022

Fondo imprese creative: arte e musica centrali per la ripresa

Arte e intrattenimento, ma anche impresa: il mondo della cultura italiano affronta la ripresa con spirito di intraprendenza. Prende avvio il Fondo per le imprese creative, la nuova iniziativa del Ministero dello sviluppo economico che incentiva le piccole e medie imprese impegnate nella promozione di attività culturali e artistiche. Il fondo, attivato a giugno, prevede un contributo di 40 milioni di euro ripartiti tra finanziamenti a fondo perduto e agevolazioni nell’accesso al credito. L’intento è quello di incoraggiare le iniziative di promozione culturale e del patrimonio sul territorio. E i destinatari dei fondi sono soprattutto le imprese italiane, per le quali non è nemmeno necessario l’accredito.

Le iniziative connesse

Il provvedimento si inquadra nel più ampio piano di rilancio delle attività culturali portato avanti dal governo dopo le traumatiche chiusure legate al Covid-19. Come annuncia una nota del Ministero della cultura, sono più di 1,8 i miliardi di euro stanziati nell’ambito del PNRR, in parte grazie al raggiungimento di tutti gli obiettivi previsti nel piano per il 30 giugno. Una somma notevole, che è stata impiegata soprattutto in interventi di efficientamento energetico in cinema, teatri e musei, ma non solo.

Molti investimenti sono andati anche alla riqualificazione di parchi, borghi e chiese storiche. Come sottolineato sul sito del ministero, «l’Italia è il Paese europeo che più ha investito in cultura i fondi del proprio PNRR facendo del settore il cardine della propria ripresa». Ma anche investimenti come questi potrebbero non essere sufficienti a recuperare da soli la grossa fetta di pubblico persa nel periodo pandemico.

Per questo sono importanti gli interventi che incoraggiano le le attività sul territorio, come quello del MiSE o le recenti iniziative di alcune realtà locali. È il caso dei numerosi festival musicali e culturali lanciati su tutto il territorio nell’ultimo anno. Tra questi, emblematica è stata la Festa della musica dello scorso 21 giugno, celebrata con ben 800 concerti in tutto il Paese.   ©

Photos by Manuel Nageli on Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *