sabato, 13 Luglio 2024

Chi sono i migliori dirigenti della Serie A?

Dirigenti

Il successo delle squadre di Serie A dipende anche dai loro dirigenti. Beppe Marotta e Adriano Galliani si sono resi protagonisti di una stagione di grande successo con Inter e Monza. Cosa ha caratterizzato il loro operato l’operato?

Marotta all’Inter: equilibrio in finale

L’anno scorso l’Inter ha raggiunto la finale di Champions League, perdendo per 1-0 contro il Manchester City di Pep Guardiola. Una parte dei risultati della squadra nerazzurra è dovuto all’operato della dirigenza guidata da Beppe Marotta sul mercato.

Fondamentali per questo risultato sono stati gli arrivi di tre giocatori a titolo gratuito o in prestito. Francesco Acerbi, rivelatosi tra i migliori difensori della passata stagione. Henrikh Mkhitaryan, che ha aumentato il tasso tecnico del centrocampo nerazzurro e André Onana, preso da svincolato dall’Ajax e passato al Manchester United per 52,5 milioni solo un anno dopo.

Acquisti come questi sono stati fondamentali per rispettare i limiti imposti dall’UEFA al mercato dell’Inter. Il Fair Play finanziario costringe tutt’ora la società a compensare entrate e uscite relative ai cartellini dei giocatori. Per questo l’operato di Marotta nel trovare risorse per la rosa senza spendere è stato cruciale.

Galliani al Monza: oltre le aspettative

I risultati del Monza nella scorsa stagione sono stati superiori a quanto chiunque potesse aspettarsi. Specialmente dopo le prime cinque partite, terminate con altrettante sconfitte che hanno portato all’esonero di Giovanni Stroppa e alla promozione dalla primavera di Raffaele Palladino, all’esordio in panchina in Serie A.

La squadra da quel momento ha cominciato a ottenere risultati migliori, chiudendo con un undicesimo posto a soli 3 punti dalla Fiorentina, che ha poi avuto accesso alla Conference League.

Adriano Galliani è stato l’architetto di questa squadra. Ha acquistato diversi giocatori esperti, che avevano militato in Serie A per molte stagioni anche in club importanti. Per ovviare alla mancanza di fondi ingenti per queste manovre, ha legato il loro riscatto alla salvezza della squadra brianzola, poi ottenuta.

Sia Galliani sia Marotta saranno premiati questa sera al premio Gentleman FairPlay, che torna dopo due anni di edizione digitale. Il Bollettino seguirà l’evento live dalla Scuola Militare Teuliè a Milano. ©

📸 Credits: Canva

Attento alle tendenze e profondo conoscitore della stampa estera, è laureato in Storia del giornalismo all’Università degli Studi di Milano. Dinamico, appassionato e osservatore acuto, per il Bollettino si occupa principalmente del mondo dello sport legato a quello finanziario e del settore dei videogiochi, oltre che delle novità del comparto tecnologico e di quello dell’energia.