giovedì, 20 Giugno 2024

Quali stadi ospiteranno l’Europeo 2032 in Italia?

Sommario
Europei

L’Italia, insieme alla Turchia, è stata scelta come Paese ospitante dell’Europeo di calcio 2032. Le partite si svolgeranno però solo in 5 città rispetto alle 10 previste.

Un Europeo condiviso

L’Europeo 2032 si svolgerà in Italia, almeno in parte. Il nostro Paese ha ottenuto di condividere l’evento con la Turchia.

Il progetto iniziale era però quello di organizzare la manifestazione soltanto nel nostro Paese, ed erano state individuate 10 città per tale scopo.

Si tratta di Bari, Bologna, Cagliari, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Torino e Verona.

Quali sono gli stadi candidati

Dato che l’Europeo è stato diviso in due, soltanto 5 di queste potranno ospitare delle partite della manifestazione.

Solo uno stadio per città sarà scelto per questo scopo, anche se Torino, Roma o Milano dovessero avere più impianti disponibili.

Alcuni dei campi da gioco dovranno essere ristrutturati per potersi candidare, ma la FIGC ha tempo fino 2026 per effettuare la scelta.

Quanto vale un Europeo

È difficile valutare l’impatto economico di un campionato Europeo di calcio così lontano nel tempo, anche perché l’ultima edizione della competizione è stata itinerante.

4 partite si sono giocate a Roma, dove il flusso turistico è aumentato del 29% su base mensile.

L’ultima manifestazione di questo tipo tenutasi in un solo Paese è stata quella in Francia nel 2016, che ha creato un fatturato di 1,9 miliardi di euro. ©

📸 Credits: Canva

Attento alle tendenze e profondo conoscitore della stampa estera, è laureato in Storia del giornalismo all’Università degli Studi di Milano. Dinamico, appassionato e osservatore acuto, per il Bollettino si occupa principalmente del mondo dello sport legato a quello finanziario e del settore dei videogiochi, oltre che delle novità del comparto tecnologico e di quello dell’energia.