venerdì, 19 Aprile 2024

Influencer alle strette: l’indagine della Commissione UE

Sommario

Oltre 500 post analizzati: la maggior parte non rispetta le regole dell’Unione Europea. Solo 1 influencer su 5 indica con frequenza di pubblicare contenuti dichiaratamente pubblicitari. Eppure, quasi tutti (97%) sfruttano i guadagni economici derivanti dall’attività social.

L’indagine UE sugli influencer

Lo screening della Commissione europea, volto a verificare il rispetto delle norme del diritto dei consumatori, evidenzia uno scenario che necessita attenzione. Ecco i risultati dell’indagine:

  • il 78% degli influencer verificati esercita un’attività commerciale, ma solo il 36% risulta registrato come commerciante a livello nazionale;
  • il 38% di loro non utilizza le etichette della piattaforma per divulgare contenuti commerciali, ad esempio “partnership a pagamento” su Instagram, anzi, questi influencer hanno optato per diciture diverse, come “collaborazione” (16%), “partnership” (15%) o un generico ringraziamento al brand partner (11%).

Di cosa si occupano gli influencer?

I principali settori di attività in cui operano, in ordine decrescente, sono:

  • moda
  • lifestyle
  • bellezza
  • alimentazione
  • viaggi
  • fitness/sport.

L’indagine, inoltre, rivela che 119 influencer promuovono attività malsane o pericolose, come cibo spazzatura, bevande alcoliche, trattamenti medici o estetici, gioco d’azzardo o servizi finanziari come il trading di criptovalute.

Cosa succederà in futuro

Sono 358 gli influencer destinati a ulteriori approfondimenti. Le autorità nazionali li contatteranno per chiedere loro di seguire le regole. Entra in vigore la legge sui servizi digitali in tutta l’UE per tutte le piattaforme online. La DSA intende rafforzare la sicurezza e l’affidabilità dello spazio online. Di conseguenza, gli influencer che caricano contenuti devono dichiarare se gli stessi contengono comunicazioni commerciali. ©

📸 Credits: Canva.com

Studentessa di Scienze della Comunicazione con una grande passione: il giornalismo. Determinata, ambiziosa, curiosa e precisa. Per Il Bollettino mi occupo di lifestyle in tutte le sue forme cercando di fornire una nuova prospettiva alla realtà che ci circonda.