venerdì, 14 Giugno 2024

Dove nasce un successo: l’impero di Percassi fa volare l’Atalanta

Sommario
ilbollettino-atalanta-percassi

L’Atalanta vola: la vittoria in Europa League è per i bergamaschi la ciliegina sulla torta a un percorso iniziato nel 2010, con l’acquisto della società da parte di Antonio Percassi dalla famiglia Ruggeri. Nel 2022 il patron orobico ha ceduto la maggioranza delle azioni del club a Bain Capital, restandone però Presidente. Ma chi è il numero uno della Dea?

Da calciatore a imprenditore di successo

Il Chairman atalantino, già calciatore degli orobici negli anni Settanta e poi Presidente del club nei primi anni Novanta, è anche un imprenditore di grande successo. Il suo patrimonio è pari a 1,1 miliardi di dollari e a spingerlo è il successo della sua holding Odissea.

I brand del gruppo

Tra i brand più importanti dell’impero Percassi c’è stato per anni il colosso della cosmetica Kiko, sviluppato anche grazie a un bond da 152 milioni di euro emesso nel 2014 e che nel 2024 ha raggiunto un fatturato di 800 milioni di euro, prima che il 70 per cento delle quote venisse ceduto al gruppo di private equity statunitense L Catterton. Della holding fanno parte anche i marchi Madina, Womo e Bullfrog, oltre a Vergelio.

La distribuzione di altri marchi

Ma il successo di Percassi arriva anche dalla distribuzione in Italia di altri marchi, tra cui Starbucks, Lego, Victoria’s Secret, Nike e Gucci. Con la divisione Real Estate, inoltre, il gruppo opera nel settore immobiliare. E il fatturato aumenta: nel 2022 ha raggiunto gli 1,3 miliardi di euro.

📸Credits: Canva

Laureato in Storia, entro in contatto con il mondo del giornalismo ai tempi dell’università attraverso testate locali, per le quali mi sono occupato soprattutto di sport, mia grande passione, ma anche di politica, attualità e temi sociali. Dal 2021 sono un giornalista pubblicista. Per Il Bollettino scrivo di sport.