sabato, 13 Aprile 2024

Cosa sono i NPL? – Scrivici đź“© [email protected]

Cosa sono i crediti deteriorati o NPL, e quale impatto hanno sull’economia? (Rossella, Catanzaro)

I Non Performing Loans (NPL) sono prestiti che non vengono rimborsati secondo i termini del contratto, causando perdite finanziarie alle banche e alle istituzioni finanziarie che li hanno concessi. Vengono chiamati anche prestiti non performanti, o crediti deteriorati; includono mutui, finanziamenti e prestiti per i quali la riscossione è incerta, sia in termini di rispetto della scadenza e sia rispetto alla somma. Si tratta quindi di esposizioni verso soggetti in stato di insolvenza, che limitano la capacità degli istituti di credito di erogare nuovi prestiti. Di conseguenza, comportano ripercussioni negative sulla redditività e la solidità dell’ente stesso.
Le cause possono essere diverse, come difficoltĂ  finanziarie dei debitori o una gestione inadeguata del rischio da parte delle banche.
Queste ultime adottano diverse strategie per gestire i crediti deteriorati, ma possono comportare costi aggiuntivi e richiedere tempo per portare a una soluzione soddisfacente. Perché, le posizioni in perdita devono essere integralmente coperte dalle aziende di credito.
Il tasso di NPL è un indicatore importante della salute finanziaria delle banche e del sistema finanziario in generale. I regolatori finanziari adottano misure preventive per ridurre il rischio di crediti non performanti.
Un alto tasso di NPL può influire negativamente sulla capacitĂ  delle banche di concedere ulteriori prestiti e sull’economia del paese. ©

Risposte a cura di Alessandro Fatichi, podcast La finanza amichevole

Laureato in Economia, Diritto e Finanza d’impresa presso l’Insubria di Varese, dopo un'esperienza come consulente creditizio ed un anno trascorso a Londra, decido di dedicarmi totalmente alla mia passione: rendere la finanza semplice ed accessibile a tutti. Per Il Bollettino, oltre a gestire la rubrica “l’esperto risponde”, scrivo di finanza, crypto, energia e sostenibilitĂ . [email protected]