venerdì, 1 Marzo 2024

La Samp è salva, accordo tra Ferrero e Radrizzani

Torna il sole sul cielo blucerchiato, dopo settimane complicate sul fronte sportivo e societario. La Sampdoria è salva dopo l’accordo tra l’ex Presidente Massimo Ferrero e Andrea Radrizzani: ha una nuova proprietà e i tifosi possono tirare un sospiro di sollievo, dopo aver rischiato il fallimento e la conseguente ripartenza nei dilettanti, come è successo per Catania, Palermo, Bari e Parma. 

Chi è Radrizzani

Ferrero, al telefono con una Tv locale ligure, ha annunciato l’accordo con Radrizzani, socio di maggioranza del Leeds United e parte integrante della Gestione Capital-Aver Ventures (società con sede a Londra), e al suo braccio destro Mattei Manfredi. L’imprenditore di Rho, in provincia di Milano, nel 2004 ha fondato la Mp & Silva, un’azienda che si occupava della gestione di immagini sportive. Il 2015ha creato l’Aver Ventures, un gruppo di investimento sportivo con un filo diretto verso la piattaforma di streaming Eleven Sports, che è stata rilevata da Dazn poco dopo. L’azienda ha ottenuto il 5% da Dazn e Radrizzani è entrato nel consiglio amministrativo, fatturando un guadagno di 350-400 milioni di euro all’anno.

La Samp riparte dalla Serie B

La Samp ripartirà quindi dalla Serie B, dopo aver sfiorato la D. Adesso ci sono da mettere in ordine i conti del club e pensare a un calciomercato che punti a riportare al più presto la squadra massima serie. L’incognita Fabio Quagliarella è la più sentita dalla tifoseria: dopo che l’attaccante simbolo ha salutato i suoi tifosi dopo l’incontro con il Sassuolo, facendo pensare a un addio, si è messo comunque a disposizione. Sarà lui a traghettare la squadra il prossimo anno? ©

📸 Credit: Sampdoria

Giornalista pubblicista, amante del mondo del calcio. Laureato in Scienze Motorie Sportive all'Università degli Studi di Brescia, per il Bollettino mi occupo principalmente di sport, spettacoli e cultura.