venerdì, 14 Giugno 2024
Sommario

Viaggio del Presidente cinese Xi Jinping in Europa: opportunità o minaccia? Cresce la tensione tra Pechino e Bruxelles. I leader dell’Europa occidentale accusano il governo di Xi di saturare i mercati nazionali con esportazioni a basso costo, minacciando i posti di lavoro. Inoltre, il sostegno di Pechino alla Russia, nonostante la guerra in Ucraina, rende le relazioni ancora più difficili.

Gli obiettivi della Cina

Di conseguenza, Xi Jinping si è recato questa settimana nel continente, tra gli obiettivi della visita, rafforzare le relazioni commerciali con Serbia e Ungheria. Infatti, la Cina vuole ampliare la presenza a Belgrado in settori cruciali come l’industria tecnologica verde, l’intelligenza artificiale e le auto elettriche. Mentre, ha investito oltre 10 miliardi di euro in Ungheria; soprattutto nell’industria della mobilità Green. Ma qual è la performance delle aziende cinesi in Borsa?

Muyuan Foods

Muyuan Foods, specializzata nell’allevamento e nella vendita di suini, registra un fatturato trimestrale di 26 miliardi di CNY (3,37 miliardi di euro) rispetto ai 24 miliardi (3,11 miliardi di euro) dello scorso anno. L’allevamento di Muyuan vicino a Nanyang, città della provincia dello Henan, nella Cina centro-orientale, è il più grande del mondo. Le stalle sono a più piani, il che consente una maggiore densità di bestiame. L’allevamento è di tipo “farrow-to-finish”, cioè i suini rimangono in loco dalla nascita alla macellazione. La produzione di questa struttura è di 2,1 milioni di capi all’anno.

Shenzhen Inovance Technology

Shenzhen Inovance Technology si occupa della produzione e vendita di apparecchiature elettriche, tra cui prodotti di controllo per l’automazione industriale e robotica. Nel primo trimestre dell’anno registra un fatturato di 6 miliardi di CNY (850 milioni di euro), + 36% rispetto al 2023. Attualmente è la più grande azienda di meccanizzazione in Cina e il secondo produttore nazionale di robot industriali. Il fondatore Zhu Xingming vuole portare la società a essere tra le prime tre al mondo entro il 2029, attraverso un’espansione all’estero. La strategia? Mantenere attive le catene di approvvigionamento globali e difenderle dal protezionismo.

Zhongji Innolight

Zhongji Innolight offre soluzioni per supportare la crescente domanda di banda larga nelle telecomunicazioni e nei data center cinesi. L’azienda di Longkou (Shandong) è impegnata nel settore dei moduli ricetrasmittenti ottici di fascia alta. In Cina è tra i principali attori del settore, con una capitalizzazione di circa 18 miliardi di euro (CNY 136 miliardi) e un fatturato di 3,21 miliardi (CNY 25,25 miliardi). ©

Laureato in Economia, Diritto e Finanza d’impresa presso l’Insubria di Varese, dopo un'esperienza come consulente creditizio ed un anno trascorso a Londra, decido di dedicarmi totalmente alla mia passione: rendere la finanza semplice ed accessibile a tutti. Per Il Bollettino, oltre a gestire la rubrica “il punto sui Mercati”, scrivo di finanza, crypto, energia e sostenibilità. [email protected]