sabato, 15 Giugno 2024

Quanto vale la Coppa Italia per Fiorentina e Inter?

Sommario

Questa sera Fiorentina e Inter si danno battaglia allo Stadio Olimpico di Roma con l’obiettivo di aggiudicarsi la Coppa Italia Frecciarossa 2022/23. Ma quanto vale, in termini di liquidità, il Trofeo?

Coppa Italia, un format antico e poco attraente

Il modesto “appeal” del format, tutt’altro che esaltante come quello inglese (Fa Cup Emirates) è in proporzione con il montepremi finale: 12 milioni di euro. A differenza della competizione britannica, dove vincere il trofeo equivarrebbe incassare l’assegno di 35 milioni (+ 2,9% rispetto al nostro Paese), la Lega calcio di Serie A si riserva il diritto di beneficiare le squadre con un introito in denaro inferiore rispetto agli altri campionati nazionali.

Il montepremi in Coppa del Re (Spagna), infatti, ammonta a 16.3 milioni; mentre in Germania, la DFB-Pokal, equivale a un incentivo di 13.9. La Coppa Italia permetterà, invece, alla squadra laureatisi campione di guadagnare 7,5 milioni di euro, 2.5 in più rispetto ai cinque percepiti dall’altra finalista.

La squadra che conquista il Trofeo guadagna 7.5 milioni di euro

Arrivare a disputare la finale della competizione permette alle due società di incassare 3 milioni di euro, sommando i premi dei passaggi del turno (ottavi, quarti e semifinali); mentre chi si aggiudica il trofeo riceverà 4,5 milioni di euro per un totale di 7.5 milioni.
Le finaliste, inoltre, sono già sicure di ricevere altri premi legati alle Final-4 della Supercoppa in Arabia Saudita del 2024, che vedrà affrontarsi i campioni d’Italia del Napoli, le due squadre giunte all’ultimo atto della stessa Coppa Italia e la seconda classificata in campionato (momentaneamente la Lazio di Maurizio Sarri).

Il format della prossima Supercoppa italiana sarà simile al modello spagnolo

In Medio Oriente saranno messi a disposizione 23 milioni per il mini-torneo; che saranno suddivisi in questo modo: 7 milioni per la vincitrice, 5.1 per la finalista, 3.7 per la semifinalista che disputerà un incontro amichevole contro una squadra locale e 1.5 per l’altra semifinalista. Oltre ad essere motivo di orgoglio e onore, chi vincerà la finale di Coppa Italia accede direttamente alla prossima UEFA Europa League (qualora la posizione nel campionato sia inferiore al quinto posto).
La qualificazione, infatti, frutterà un ulteriore guadagno di 3,63 milioni di euro, cifra che verrà versata dalla Union of European Football Associations (UEFA) alle squadre che prenderanno parte alla fase a gironi. ©

📸 Credit: Unsplash

Giornalista pubblicista, amante del mondo del calcio. Laureato in Scienze Motorie Sportive all'Università degli Studi di Brescia, per il Bollettino mi occupo principalmente di sport, spettacoli e cultura.