giovedì, 23 Maggio 2024

Conference League: quanto incasserebbe la Fiorentina se vincesse?

DiAndrea Rizzatello

11 Maggio 2023 , ,
Sommario

Grande sfida per la Fiorentina in semifinale di Conference League, contro la formazione svizzera del Basilea, che in caso di vittoria incasserebbe una bella somma.

Ma cos’è la Conference League e quali potrebbero essere i guadagni della compagine toscana se vincesse la Coppa?

La formula della Conference League

La Conference League è la nuova manifestazione voluta dall’organo calcistico europeo UEFA ed è la terza competizione per ordine d’importanza del vecchio continente.

Il progetto è stato studiato nel 2015 e successivamente venne annunciato nel 2018 ma la prima edizione partì soltanto l’anno scorso nella stagione 2021/22 vinta dalla Roma.

Questa competizione inizia dai preliminari di primo turno dove in base al ranking UEFA, il coefficiente utilizzato per classificare le squadre impegnate nei tornei continentali, ad ogni nazione spetta un numero di partecipanti.

Ogni stato dunque prevede: dal 1º al 5º posto una sola rappresentante, dalla 6º alla 5º piazza due rappresentanti, dal 16º al 50º posto tre rappresentanti, dal 51º al 55º piazzamento due rappresentanti, e la federazione del Liechtenstein con la vincitrice della coppa nazionale.

Il guadagno dei Viola dall’inizio della Conference League

La Fiorentina ha disputato l’ultimo turno dei playoff contro la compagine olandese del Twente e ha incassato una somma pari 2,94 milioni di euro qualificandosi ai gironi.

Ogni successo ottenuto nel raggruppamento ha fruttato 500 mila europeo, mentre ogni pareggio ha portato nelle casse del club del presidente Rocco Commisso 166 mila euro.

L’undici guidato dall’allenatore Vincenzo Italiano è arrivato secondo nel suo gruppo. Successivamente ai sedicesimi di finale, dove ha trovato i portoghesi del Braga, ha riscosso altri 300 mila euro.

Nella fase ad eliminazione diretta, l’avventura nel torneo per i toscani è proseguita e agli ottavi il team ha ottenuto una cifra pari 600 mila euro, mentre ai quarti una somma pari ad 1 milione.

Il ricavo in base alla possibile vittoria del torneo

Adesso i ragazzi di Italiano, grazie alle semifinali, potrebbero aggiungere altri 2 milioni nelle proprie casse.

Se arrivassero fino in finale potrebbero conquistare 3 milioni, assieme al bonus vittoria della Coppa pari a 2 milioni. Il market pool invece ha generato alla squadra 23,5 milioni e la stessa quantità di denaro è stata incassata grazie al coefficiente UEFA.

Inoltre il ranking storico, cioè la classifica decennale che tiene conto dei risultati di ogni club nelle competizioni europee, ha portato un fondo di 1,29 milioni.

La possibilità per i toscani di vincere il trofeo e approdare in Europa League

La vittoria della Conference League infine qualificherebbe la società del numero uno Commisso nella prossima annata all’Europa League.

La Fiorentina però potrebbe raggiungere l’obiettivo tramite un’altra porta, grazie anche alla Coppa Italia, trofeo abbastanza snobbato nella nostra nazione.

Il guadagno della finale è stimato 4,5 milioni e quindi potrebbe avere un’altra chance per partecipare nell’edizione 2023/24 ad un importante palcoscenico. ©

📸 Credit: Unsplash