sabato, 15 Giugno 2024
spreco

Ogni anno buttiamo nella spazzatura 8,65 milioni di tonnellate di alimenti ogni anno, insieme a 22,8 miliardi di euro, 385 euro a persona. Lo spreco alimentare ha un grande costo ambientale ed economico. Come combatterlo?

Come combatterlo?

Il ruolo della ricerca è fondamentale. Si potrà lavorare sulla durata e la conservazione degli alimenti, sui packaging innovativi.

Tuttavia, la maggior parte delle perdite economiche (79%), pari a 17,92 miliardi, si genera tra le mura domestiche, mentre il 21% è diviso tra produzione primaria (11% – 2,4 miliardi), industria alimentare (4% – 960 milioni), distribuzione (4% -970 milioni) e servizi di ristorazione (2% – 550 milioni).

Per questa ragione, una delle chiavi per combattere lo spreco è puntare sempre più su stili di vita e consumi alimentari più sani e consapevoli. Un obiettivo che potrà essere raggiunto acquisendo maggiore coscienza sul ruolo che ognuno di noi può avere nella riduzione dello spreco e nel contribuire alla sicurezza dell’approvvigionamento alimentare.

Nell’ultimo anno le percentuali sono migliorate. Sprechiamo il 12% degli alimenti in meno rispetto al 2022, con un risparmio complessivo di 6,48 miliardi di euro.

Spreco, quali cibi buttiamo di più?

1) Frutta fresca: 24,0 gr

2) Insalate: 17,6 gr

3) Cipolle, aglio, tuberi: 17,1 gr

4) Pane fresco: 16,3 gr

5) Verdure: 16,0 gr

📩 [email protected]. Il mio motto è "Scribo ergo sum". Mi laureo in "Mediazione Linguistica e Interculturale" e "Editoria e Scrittura" presso La Sapienza, specializzandomi in giornalismo d’inchiesta, culturale e scientifico. Per il Bollettino mi occupo di energia e innovazione, i miei cavalli di battaglia, ma scrivo anche di libri, spazio, crypto, sport e food. Scrivo per Istituto per la competitività (I-Com), Istituto per la Cultura dell'Innovazione (ICINN) e Innovative Publishing. Collaboro con Energia Oltre, Nuova Energia, Staffetta Quotidiana, Policy Maker e Giano.news.