venerdì, 19 Aprile 2024

Milan vs Inter: la Champions vale milioni

Sommario

Cresce l’attesa per l’euro-derby di Milano, in programma il 10 e il 16 maggio (andata e ritorno). A distanza di 20 anni dall’ultima volta, Milan e Inter torneranno ad affrontarsi sul palcoscenico europeo e si sfideranno nello storico impianto di San Siro, con l’obiettivo di conquistare la finalissima della UEFA Champions League 2022/23.

La semifinale dà respiro al bilancio delle due squadre

Ma quanto hanno guadagnato fin qui Milan e Inter dalla UEFA? Entrambe le squadre si sono garantire l’accesso alle semifinali, che nelle casse delle due società significa un ricavo di 12,5 milioni di euro. A inizio competizione, inoltre, Milan e Inter hanno già ricevuto 15,64 milioni, esclusivamente per la partecipazione alla manifestazione. Per ogni gara nella fase a gironi il Milan ha ottenuto 9,3 milioni, frutto delle tre vittorie e un pareggio; stesso discorso e ricavo per i nerazzurri, i quali hanno terminato il primo atto con 10 punti. Quindi il passaggio alla fase a eliminazione diretta, dove tra ottavi e quarti di finale rossoneri e nerazzurri si sono assicurati altri 20,2 milioni di euro a testa; per un totale di 57,64. 

Incassi anche dal market-pool

Da tenere in considerazione anche il market-pool, ovvero la distribuzione dei diritti televisivi (Mediaset, Sky, Prime Video). La suddivisione di questo premio è segmentato in due parti: il primo (market pool 1) è legato al “carico” del mercato televisivo legato alla posizione in campionato della passata stagione; il secondo (market pool 2), invece, riguarda il numero di partite disputate in Champions League quest’anno. Il Milan, che ha vinto l’ultima Serie A, ha ottenuto 8 milioni di market pool 1 e 5,8 di market pool 2, per un totale di 13,85 milioni. La società di Steven Zhang invece ha ricevuto 11,85 milioni di euro. 

In palio la finale e 20 milioni di euro

I ricavi, però, potrebbero aumentare ulteriormente visto che una delle due squadre approderà sicuramente alla finale di Istanbul. Un posto all’ultimo atto assicurerà altri 15,5 milioni; mentre la conquista del trofeo più ambito ne varrà 4,5 per un totale di 20 milioni di euro. 

Calcolando tutti i premi previsti nelle varie fasi della ex Coppa dei Campioni, il club vincente potrà incassare un massimo di 85 milioni. Ma non finisce qui, perché la squadra che conquisterà l’edizione odierna della UCL otterrà altri 3,5 milioni, in quanto parteciperà alla prossima edizione della Supercoppa europea in programma nel mese di Agosto. Una manna dal cielo per dare fiato alle casse dei due club, in vista della programmazione per la prossima stagione di campionato. ©

📸 Credit: pixabay

Giornalista pubblicista, amante del mondo del calcio. Laureato in Scienze Motorie Sportive all'Università degli Studi di Brescia, per il Bollettino mi occupo principalmente di sport, spettacoli e cultura.